Energia per chi? Verso la democrazia energetica

Il passaggio dalle energie fossili alle energie rinnovabili non sarà sostenibile se sarà limitato a uno switch di tecnologia, senza che siano modificate anche le strutture che sostengono l’attuale modello di produzione, distribuzione, vendita e consumo dell’energia.

+

Perché i cittadini investono in progetti di energia rinnovabile di comunità?

Quando i cittadini investono in energia rinnovabile di comunità l’interesse personale non è così importante quanto il benessere dell’intera comunità. Queste stesse persone, inoltre, sembrano essere più interessate a salvare la propria comunità che non a salvare il pianeta.

+

Cooperative energetiche e amministrazioni locali per la transizione: una tesi

Quali sono i punti chiave su cui le cooperative energetiche e le amministrazioni possono potenziarsi reciprocamente in vista di migliori e più rapidi risultati? È questa la domanda cui risponde una tesi di laurea che ha coinvolto REScoop.UE

+

MAGGIORI VANTAGGI PER TUTTI SE L’ENERGIA LA PRODUCONO I CITTADINI

Il maggiore ricorso all’autoproduzione di energia da fonti rinnovabili fa bene all’economia oltre che all’ambiente. Significa maggiore remunerazione dei risparmi dei cittadini e maggiori entrate per le municipalità ma significa anche meno dipendenza dalle fonti fossili.

+

Tutto quello che sappiamo sull’energia è vecchio o sbagliato: i soci di Retenergie raccontano

Il dibattito sull’energia e sul cambiamento di paradigma dalle fonti fossili alle fonti rinnovabili è sempre più interessato dal fiorire di luoghi comuni. Gianluca Ruggieri, Ricercatore DiSTA dell’Università dell’Insubria, propone e smonta molte di queste “credenze”: vecchie o sbagliate.

+